L'ameba mangia-cervello si sta espandendo in altre zone degli Stati Uniti

L'ameba mangia-cervello si sta espandendo in altre zone degli Stati Uniti
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La Naegleria fowleri (soprannominata "ameba mangia-cervello"), che vive in acqua dolce a temperature variabili, può causare una malattia estremamente grave e in altissima percentuale letale: la meningoencefalite amebica primaria (PAM o PAME), che colpisce il sistema nervoso centrale degli esseri umani.

Infezioni di questa ameba si sono sempre verificate negli Stati Uniti meridionali, anche se recentemente diversi casi si stanno espandendo - lentamente - più a nord. Il motivo? Il cambiamento climatico, secondo quanto riporta un nuovo studio dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Il numero di casi che si verificano ogni anno è rimasto più o meno lo stesso, ma la gamma geografica di questi casi si è spostata verso nord.

Gli esperti hanno identificato un totale di 85 casi di N. fowleri - su un periodo dal 1978 al 2018 - che soddisfaceva i criteri per lo studio. Durante questo periodo, il numero di casi segnalati ogni anno è stato abbastanza costante, mentre la stragrande maggioranza di questi (74) si è verificata negli stati meridionali; sei sono stati segnalati più a nord del dovuto, guadagnando un totale di 13.3 chilometri all'anno.

"È possibile che l'aumento delle temperature e il conseguente aumento dell'uso di acqua ricreativa, come il nuoto e gli sport acquatici, possano contribuire al cambiamento dell'epidemiologia della PAM", hanno scritto gli autori. Poiché non esiste un test rapido per la malattia, l'unico modo sicuro per prevenire queste infezioni è evitare di nuotare in acqua dolce calda.

Quanto è interessante?
3