Un'analisi risolve un mistero sui dei preziosi tessuti di seta risalenti al 1100 d.C.

Un'analisi risolve un mistero sui dei preziosi tessuti di seta risalenti al 1100 d.C.
di

La cattedrale di Odense, in Danimarca, custodisce da nove secoli le reliquie del re danese Canuto IV, anche conosciuto come Canuto il Santo, e di suo fratello Benedikt. Entrambi furono assassinati nel 1086 d.C. e, pochi anni dopo, esattamente nel 1100 d.C., il re Canuto fu santificato.

Dal XIX secolo i santuari in legno dei due fratelli sono esposti nella cattedrale come oggetti del patrimonio nazionale. Tuttavia, secondo una nuova ricerca, il santuario di re Canuto non contiene più i preziosi tessuti di seta posti al suo interno sotto la sua consacrazione, ma sono presenti al suo interno i tessuti del fratello.

I due santuari, infatti, sono stati a lungo un enigma nella storia danese. Secondo fonti storiche, entrambi i fratelli alla loro morte erano ricoperti di tessuti preziosi. Decenni dopo, entrambi i santuari furono murati nella cattedrale e non ci furono più rapporti sui preziosi tessuti nel santuario quando fu ricostruito, nel 1694 d.C. e nel 1833 dopo Cristo.

Secondo molti, nel 1582 d.C., i preziosi tessuti del re furono rubati. Quando i due santuari furono rimossi dai loro nascondigli murati e preparati per essere esposti nel 1874, i ricercatori dell'epoca rimasero perplessi dall'assenza di tessuti preziosi nel santuario di re Canuto, mentre suo fratello Benedikt aveva i tessuti più preziosi.

Decisero di spostare i tessuti dal santuario di Benedikt al santuario di re Canuto, in modo che potesse essere presentato al pubblico con i tessuti - almeno quelli che erano rimasti - più belli e preziosi. Il professor Kaare Lund Rasmussen e colleghi hanno eseguito analisi chimiche dei tessuti in entrambi i santuari e hanno concluso che provengono dal 1086 d.C., anno della morte dei fratelli. In sostanza, re Canuto giace nel suo santuario con quelli che in realtà sono i tessuti funerari di suo fratello, afferma infine il professor Kaare Lund Rasmussen.

Insomma, un mistero è risolto, ma lo stesso non si può dire del lago di scheletri trovato in Himalaya e della fossa comune Maya.

Quanto è interessante?
3