La Luna si sta restringendo, e questo causa dei terremoti sulla sua superficie

La Luna si sta restringendo, e questo causa dei terremoti sulla sua superficie
di

Un'analisi del 2010 delle immagini del Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA, ha rivelato che il nostro satellite si sta "raggrinzendo", lasciando migliaia di faglie sulla superficie della Luna. Una nuova analisi suggerisce che il corpo celeste potrebbe ridursi anche oggi, e produrre attivamente terremoti lungo queste faglie.

Un team di ricercatori tra cui Nicholas Schmerr, dell'Università del Maryland, ha progettato un nuovo algoritmo per ri-analizzare i dati sismici dagli strumenti collocati dalle missioni Apollo della NASA negli anni 60 e 70, fornendo dati più accurati dei 28 terremoti registrati dal 1969 al 1977.

Il team ha quindi sovrapposto questi dati alle immagini del 2010 di LRO, scoprendo che almeno otto terremoti sono stati causati da questo movimento delle placche sulla superficie, piuttosto che da impatti di asteroidi o rumori profondi dell'interno della Luna.

Sebbene gli strumenti Apollo abbiano registrato il loro ultimo terremoto poco prima che gli strumenti venissero ritirati nel 1977, i ricercatori suggeriscono che il satellite probabilmente sta ancora vivendo terremoti fino ad oggi (con una forza da 2 a 5 di magnitudo).

I ricercatori hanno anche scoperto che sei degli otto terremoti si sono verificati quando la Luna era vicina o prossima al suo apogeo, il punto nell'orbita quando è più lontana dalla Terra.

"Pensiamo che sia molto probabile che questi otto terremoti siano stati prodotti da faglie causate dalla contrazione globale e dalle forze di marea" ha dichiarato Thomas Watters, autore principale del documento di ricerca. L'interno della Luna si sta raffreddando, come conseguenza il corpo celeste si restringe. Questo fenomeno crea queste spaccature, lunghe diversi chilometri ed alte circa 10 metri.

"Per me, queste scoperte sottolineano che dobbiamo tornare sulla Luna", ha poi concluso Schmerr. "Abbiamo imparato molto dalle missioni Apollo, ma in realtà abbiamo solo scalfito la superficie". Diverse missioni promettono che torneremo sul satellite, tra cui l'ultima arrivata Blue Moon. Resta da vedere però, se questi movimenti della crosta possano interferire con i piani della costruzioni di basi permanenti.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
7
La Luna si sta restringendo, e questo causa dei terremoti sulla sua superficie