Anche Microsoft sarebbe pronta ad entrare nel settore dei pagamenti

di

Ad un paio di settimane dall'annuncio ufficiale di Microsoft riguardo il supporto di Windows 10 ai pagamenti tramite NFC, emergono delle indiscrezioni che parlano di una società di Redmond pronta a lanciare la propria piattaforma simile ad Apple Pay. Secondo il consulente bancario Faisal Khan, Microsoft avrebbe presentato in tutti e cinquanta gli stati degli Stati Uniti una richiesta di licenza per un sistema di trasferimento di denaro tramite NFC. In Idaho la richiesta è già stata approvata, ed a quanto pare la piattaforma avrà il nome di Microsoft Payments, Inc.

Durante la WinHEC 2015 Conference, Microsoft ha rivelato che gli smartphone supporteranno il sistema HCE (Host Card Emulation), che permetterà a qualsiasi smartphone con Windows 10 di effettuare pagamenti attraverso l'NFC, senza dover utilizzare necessariamente qualche applicazione come SoftCard. La diapositiva mostrata aveva ad oggetto carte di credito dei circuiti VISA, MasterCard ed American Express.
La domanda che tutti si fanno però è quando debutterà questo servizio e, soprattutto se arriverà anche al di fuori degli Stati Uniti o meno. 

Quanto è interessante?
0
Anche Microsoft sarebbe pronta ad entrare nel settore dei pagamenti