Anche NVIDIA corre ai ripari: patch per le proprie GPU, che però non sono a rischio

di

Non solo processori e sistemi operativi. Anche NVIDIA, infatti, ha deciso di correre ai ripari rilasciando nella giornata di ieri i driver aggiornati per le proprie schede video e che aiuteranno gli utenti a proteggersi contro le vulnerabilità per le CPU Meltdown e Spectre.

Come si legge nel bollettino di sicurezza, però, tutte le GPU prodotte da NVIDIA, della gamma GeForce, Quadro, NVS, Tesla e GRID sono immuni e non in pericolo dalle falle Spectre e Meltdown, ma il codice potrebbe lasciare le CPU aperte a due varianti di Spectre.

I nuovi driver correggono immediatamente una di queste varianti, ma NVIDIA ha promesso il rilascio di altri aggiornamenti in futuro, che potrebbero affrontare anche la seconda.

La maggior parte degli update sono già disponibili, ma gli utenti che posseggono GPU Tesla e GRID saranno costretti ad aspettare la fine di gennaio prima di poter mettere le mani sull'aggiornamento.

Nel rapporto di sicurezza non si legge nessuna indicazione sull'impatto che potrebbero avere questi nuovi driver sulle prestazioni. Microsoft, infatti, qualche giorno fa aveva annunciato che le correzioni per Spectre potrebbero provocare cali alle prestazioni sui vecchi PC, ma non si riferiva in alcun modo ai driver per le schede grafiche.

Ricordiamo, inoltre, che NVIDIA ha già promesso il rilascio di alcuni aggiornamenti per SHIELD, ma almeno al momento non ha diffuso alcuna possibile data di lancio.

Ovviamente vi invitiamo ad effettuare nel minor tempo possibile l'aggiornamento.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
4