Anche l'osservatorio spaziale Chandra entra in safe mode. La NASA sta investigando

Anche l'osservatorio spaziale Chandra entra in safe mode. La NASA sta investigando
di

Nella giornata del 10 ottobre l'osservatorio spaziale Chandra è entrato in safe mode, ovvero in una configurazione a basso consumo energetico ed una posizione tale da massimizzare l'energia ricavata dai raggi solari. La NASA attualmente sta investigando le possibili cause che hanno portato il telescopio ad entrare in safe mode.

Attualmente sembra che tutti gli strumenti di Chandra, l'osservatorio specializzato per la misurazione dei raggi-X, siano funzionanti. Probabilmente la causa della transizione nella modalità a basso consumo energetico è stata causata da un giroscopio, l'elemento responsabile dell'orientamento del satellite artificiale.

Chandra ha ben 19 anni di attività alle sue spalle, un'età che è andata ben oltre i 5 anni di missione stimati inizialmente. Tuttavia l'agenzia spaziale americana si aspetta che la sua attività continui ancora.

Recentemente anche per Hubble è toccato un destino simile: il suo giroscopio ha avuto dei problemi e il telescopio è entrato in safe mode. Anche in quel caso, gli addetti ai lavori che seguono la missione Hubble stanno cercando di capire l'entità del problema per portare nuovamente online il telescopio.

Per ammirare gli scatti recenti del telescopio spaziale Chandra vi rimandiamo a una news relativa alle foto. Nel prossimo link troverete altre foto del telescopio a raggi-X. Per capire meglio come gli astronomi riescono ad osservare lo spazio tramite le radiazioni elettromagnetiche vi consigliamo la lettura del nostro speciale sulla luce.

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
5

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!