Ancora non note le cause del #FacebookDown di ieri

di

Nel tardo pomeriggio di ieri i milioni di utenti iscritti a Facebook non hanno avuto modo di accedere al social network più grande del mondo, il che ha scatenato il panico più completo soprattutto tra gli utenti più fidelizzati che sono soliti controllare i loro account di continuo.

I concorrenti, Twitter in primis, sono stati invasi da segnalazioni provenienti da tutto il mondo e l'hashtag #FacebookDown è rapidamente finito al primo posto nella classifica dei Trend Tweets. Al momento le cause di questo blackout momentaneo non sono ancora note, dal momento che per circa mezz'ora il sito è risultato essere praticamente inaccessibile da tutto il mondo, come riportato anche dal sito Down Detector.
Secondo alcuni analisti si sarebbe trattata di una cosa programmata: Facebook infatti è solita effettuare degli aggiornamenti periodici alle proprie infrastrutture che, tra le altre cose, potrebbero provocare anche disservizi come quello di ieri. Dalla compagnia di Zuckerberg, intanto, non è arrivata comunicazione ufficiale. 

Quanto è interessante?
0