Android 12: Google al lavoro per migliorare gaming, multitasking e connettività

Android 12: Google al lavoro per migliorare gaming, multitasking e connettività
di

A pochi mesi dal rilascio ufficiale di Android 11, Google è già al lavoro sulla prossima versione del firmware del robottino verde. Android 12 è ufficialmente in cantiere e i fronti su cui il colosso di Mountain View starebbe operando sono davvero tantissimi.

Ma procediamo con ordine. Il primo e forse anche il più interessante degli aspetti su cui Google ha deciso di voler puntare è il gaming. Secondo quanto trapelato da XDA, parte del codice di Android sarebbe stato rilasciato ad AOSP, o Android Open Source Project. La collaborazione con Google sarà incentrata sul miglioramento della vibrazione emessa durante il gioco. Gli smartphone Android infatti, sono attualmente rimasti molto indietro da questo punto di vista, avendo un controllo sui motori esclusivamente di tipo on/off.

L'obiettivo di Google è quello di riuscire a introdurre più livelli di vibrazione, caratteristica essenziale per non rendere piatta l'esperienza videoludica, soprattutto in un periodo storico in cui i servizi di Cloud Gaming stanno diventando sempre più presenti e prestanti. Riuscire a restituire all'utente più strati di vibrazione, soprattutto quando si ha in mano un controller, sarebbe quindi il fine ultimo dell'azienda.

Non è chiaro se ciò sarà possibile già con Android 12, ma il fatto che Google e i ragazzi di AOSP se ne stiano occupando è già un importante inizio.

Per quanto riguarda il multitasking, in quel di Mountain View si starebbe lavorando su una funzione chiamata App Pairs, che andrà a integrare il già presente Split Screen. La nuova feature consentirebbe di preimpostare degli accoppiamenti di app da lanciare insieme, direttamente a schermo condiviso, in quelli che su Android 12 verranno chiamati Task.
Oltre a questo, Android 12 permetterà anche di accoppiare rapidamente due app tra quelle presenti nella schermata recenti.

Per ultimo, parliamo di connettività. Secondo i colleghi di Gizchina, un'altra condivisione su AOSP mirerebbe a migliorare la condivisione delle password delle reti WiFi. In particolare, la nuova funzione di condivisione dovrebbe eliminare la necessità dei codici QR. Il funzionamento non è ancora chiaro, ma sicuramente ne sapremo di più nelle prossime settimane, poiché la prima Developer Preview di Android 12 dovrebbe arrivare a febbraio.

FONTE: PHONEARENA
Quanto è interessante?
2