Android 12 permette di disattivare il 2G per motivi di sicurezza: perché è utile

Android 12 permette di disattivare il 2G per motivi di sicurezza: perché è utile
di

Mentre si diffonde sempre di più la beta di Android 12L, la versione per tablet e Chromebook dell’ultima iterazione del robottino verde, in rete recentemente si è discusso di una feature “nascosta” di Android 12: la disattivazione della rete 2G. Questo “kill switch” servirebbe per motivi di sicurezza, ma è davvero necessario?

L’introduzione e successiva modifica della funzionalità su Android 12 è stata notata da Mishaal Rahman che, tramite Twitter, ha condiviso con il pubblico qualche dettaglio ulteriore sulla sua utilità. Del resto, la feature è approdata quasi inosservata e ha ricevuto sì elogi diffusi, ma non come meriterebbe.

Innanzitutto, la decisione di Big G di concedere l’interruzione manuale della connessione 2G è giunta in seguito al medesimo provvedimento attuati dagli operatori telefonici statunitensi. Questi avrebbero agito in quanto la tecnologia in questione, lanciata nel 1991, non riesce a soddisfare gli attuali standard di sicurezza necessari per gli smartphone. La rete mobile di seconda generazione può essere infatti decifrata in tempo reale a causa della crittografia debole, ergo è semplice intercettare chiamate e messaggi di testo trasmessi tramite torri 2G.

Ma quand’è che il telefono passa alla rete 2G, esattamente? Essa è l’ultima spiaggia per gli operatori che la usano ancora nel momento in cui la rete 4G sia eccessivamente debole. Ciò può avvenire soprattutto in luoghi remoti, ovvero ovunque ci siano problemi di copertura da parte delle ultime tecnologie di telecomunicazione mobile.

Il desiderio di proteggere i dati personali sovrasta però questa mancanza di segnale e diventa priorità assoluta per molti utenti, i quali dovranno allora attivare il kill switch tramite Impostazioni > Rete e Internet > SIM > Consenti 2G. L’opzione potrebbe tuttavia non risultare disponibile in alcuni smartphone con Android 12: ciò avviene in quanto è necessario aggiornare Radio HAL alla versione 1.6, impossibile in diversi dispositivi mobili a causa del GRF o Google Requirements Freeze. Per renderla più semplice, molti smartphone che si aggiorneranno da Android 11 non otterranno il pulsante dedicato, che invece apparirà in ogni telefono con Android 12 al lancio.

Spostando invece l’attenzione al futuro del robottino verde, Android 13 renderà semplicissimo scannerizzare codici QR.

Quanto è interessante?
2