Android Auto: Google respinge le accuse di Motor Trend

di

Nella giornata di ieri, il giornale Motor Trend ha lanciato l'indiscrezione secondo cui Porsche avrebbe scelto CarPlay di Apple al posto di Google Auto per questioni legate alla privacy, in quanto quest'ultimo raccoglierebbe troppe informazioni personali degli utenti ed in generale sulle vetture.

Google però, attraverso una dichiarazione rilasciata a The Verge, ha rigettato le accuse.
Prendiamo molto seriamente la privacy degli utenti e non raccogliamo i dati relativi alla posizione della valvola a farfalla, la temperatura dell'olio e la temperatura dell'acqua. Gli utenti scelgono di condividere le informazioni con Android Auto per ottenere un'esperienza migliore, in modo che il sistema possa avere completa libertà per fornire una navigazione più precisa attraverso il GPS della vettura” ha affermato un portavoce.
Nonostante la relazione di ieri, però, Volkswagen, che controlla anche Porsche, fa installare Android Auto in alcuni dei suoi veicoli. Google ha anche affermato che la raccolta dati avviene solo quando c'è la necessità di aumentare la sicurezza del conducente, ed Android Auto utilizza lo stesso modello opt-in per la condivisione dati di Android: gli utenti, infatti, dovranno concedere le autorizzazioni necessarie.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0