Android, l'IA è ovunque: tante funzioni in arrivo su smartphone, smartwatch e auto

di

Le aspettative per l'IA su smartphone sono alte, e il 2024 non sembra intenzionato a deluderle. Durante il Mobile World Congress di Barcellona, per esempio, Google ha annunciato tante funzioni IA per Android in arrivo già con il Feature Drop di febbraio 2024 per il sistema operativo!

Come emerge da un video pubblicato da Google e disponibile in cima a questa notizia o su YouTube, tra le funzioni IA in arrivo su Android a febbraio 2024 vi è la possibilità di usare l'Intelligenza Artificiale su Android Auto. Quest'ultima sarà infatti in grado di riassumere i messaggi in arrivo sulle vostre chat, comprese quelle di gruppo: l'obiettivo è quello di evitare distrazioni mentre siete alla guida e usare l'IA per selezionare le informazioni rilevanti sulle quali vorreste essere aggiornati anche mentre siete al volante.

Inoltre, l'IA potrà condividere il vostro percorso o il vostro orario di arrivo con i vostri contatti, avviando le chiamate tramite Android Auto. Su smartphone, invece, le persone con problemi di vista potranno usare l'Intelligenza Artificiale per distinguere meglio le immagini: l'assistente vocale sarà infatti in grado di riconoscere e descrivere le fotografie ricevute tramite messaggi dagli altri utenti.

Facendo seguito al lancio italiano di Google Gemini, poi, l'IA di Google potrà conversare con voi direttamente dall'app Messaggi, senza il bisogno di scaricare alcun software dedicato. Vi basterà infatti aprire l'app Messaggi e la chat con Gemini: da qui, potrete semplicemente interagire con l'IA come fareste con qualsiasi altro utente. Tra le altre funzioni basate sull'IA, poi, abbiamo un miglioramento di Google Lens e TalkBack, che ora possono riconoscere più velocemente gli oggetti che vi circondano e leggere a voce alta informazioni particolarmente importanti provenienti dalle vostre ricerche sul web.

Inoltre, l'app FitBit ha ricevuto un grande aggiornamento, e ora integra tutti i dati biometrici provenienti anche da fonti diverse dai dispositivi targati FitBit, come gli anelli smart, i tapis roulant "intelligenti" e le app di terze parti. Inoltre, su wearOS sono arrivate un paio di funzioni molto richieste, come la possibilità di inserire tessere fedeltà e biglietti aerei su Wallet (esattamente come avviene per l'app su smartphone) e la possibilità di ricevere indicazioni in tempo reale sul trasporto pubblico.

FONTE: GSMArena

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi