Android: il supporto completo alle CPU da 64-bit in arrivo entro il 2015?

di

Con il chip A7 da 64-bit montato da Apple nell'iPhone 5s, il colosso di Cupertino ha sorpreso la concorrenza che, però, è subito corsa ai ripari. Il problema però è dato dal fatto che, almeno al momento, Android non supporta pienamente le CPU a 64-bit, ma Google sarebbe già al lavoro per risolvere il tutto. Un altro problema è rappresentato da tutto ciò che ruota intorno al mercato D-RAM: i costi sono in aumento e secondo la stampa coreana i produttori starebbero riscontrando non pochi problemi con la produzione delle memorie necessarie per i SoC a 64-bit, tanto che le linee di produzione necessiterebbero di un rinnovamento. Ovviamente ciò influenzerà notevolmente il prezzo, che aumenterebbe ulteriormente. Secondo gli esperti del settore, però, il tutto dovrebbe essere risolto entro il 2015. 

Quanto è interessante?
0