Android, si può incrementare la RAM dello smartphone? Bastano pochi tap con certi modelli

Android, si può incrementare la RAM dello smartphone? Bastano pochi tap con certi modelli
di

La RAM è di fondamentale importanza per una buona esperienza utente lato dispositivi mobili. Per questo motivo, non sono in pochi coloro che si chiedono se risulta possibile incrementare la RAM di uno smartphone Android tramite software. Da un po' di tempo, la risposta è sì.

Ebbene, dovete sapere che tra gli ultimi "trend" del mercato degli smartphone Android c'è proprio "l'incremento" della RAM sfruttando lo storage interno. Non si tratta in realtà di una novità assoluta, in quanto in ambito PC alcuni utenti utilizzano da tempo questo "stratagemma". Tuttavia, il mondo dei dispositivi mobili si sta "aprendo" a questa possibilità in modo concreto solamente ora.

Tra i "modelli apripista" troviamo vivo X60 Pro, recentemente arrivato in Italia. Infatti, lo smartphone ufficiale di UEFA EURO 2020 presenta una funzionalità chiamata "RAM estesa", che può essere attivata dalle impostazioni dello smartphone. Nel caso di questo specifico dispositivo, come potete vedere nello screenshot presente in calce alla notizia, vengono "aggiunti" 3GB di RAM.

La feature non sembra essere passata inosservata, dato che sono diversi i produttori che stanno decidendo di adottare questa soluzione. Per intenderci, stando anche a quanto riportato da SlashGear e GSMArena, solamente nelle ultime ore due brand hanno rilasciato update in tal senso: OPPO e Xiaomi.

La prima ha introdotto la sua tecnologia di espansione della RAM su alcuni smartphone di punta, ad esempio la serie Reno 5, in mercati selezionati. Pensate che OPPO arriva ad "aggiungere" fino a 7GB di RAM. Per quel che riguarda, invece, Xiaomi, in Cina è arrivato un aggiornamento per Redmi Note 10 Pro 5G che ha "aggiunto" 2GB di RAM.

In ogni caso, in genere la procedura per "estendere" la RAM richiede pochi tap: basta infatti recarsi nelle impostazioni del dispositivo, cercare l'apposita opzione ed eventualmente abilitarla. Tutto molto semplice.

Per quel che riguarda l'utilità di questa funzionalità, i reali benefici apportati sono da considerarsi in realtà limitati (un po' come avviene su computer). Tuttavia, sicuramente si tratta di un'aggiunta interessante, che può effettivamente ottimizzare un po' operazioni come il multitasking, nonché la velocità di apertura delle applicazioni.

Quanto è interessante?
5
Android, si può incrementare la RAM dello smartphone? Bastano pochi tap con certi modelli