Android per l'Internet of Things in arrivo al Google I/O?

di

Nell'ultimo anno Google ha portato Android su più piattaforme: il sistema operativo originariamente concepito per smartphone e tablet, infatti, è arrivato anche sui dispositivi portatili, in auto ed in tv, ma a quanto pare l'espansione sarebbe tutt'altro che terminata.

Secondo quanto affermato da diverse fonti vicine alla società di Mountain View, nel corso della conferenza che terrà all'I/O della prossima settimana, la compagnia presenterà Android per l'Internet of Things. Il progetto sarebbe identificato internamente con il nome in codice “Brillo”, e gli ingegneri starebbero lavorando ad una versione di Android in grado di girare su dispositivi con minimo 32 megabyte di RAM, che renderà il sistema operativo compatibile con tutti i dispositivi che si rivolgono al mercato dell'Internet of Things, i quali non hanno bisogno di specifiche tecniche estremamente potenti per girare in maniera fluida. Al momento non sappiamo come funzionerà Brilo, visto che si trata di un semplice rumor, ma maggiori informazioni potrebbero arrivare già durante l'I/O.  

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0