Android Q: più poteri agli operatori per bloccare gli smartphone

Android Q: più poteri agli operatori per bloccare gli smartphone
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Android Q ancora non è stato annunciato ufficialmente, e probabilmente Google non toglierà il velo dal sistema operativo prima dell'I/O, ma sul web continuano a circolare indiscrezioni sulle funzionalità.

Secondo quanto scoperto da 9to5Google, il motore di ricerca avrebbe intenzione di dare più poteri agli operatori telefonici, rinnovando e rafforzando una feature ormai presente da tempo e che consente loro di rendere inutilizzabile lo smartphone in caso di utilizzo di una scheda di un'altra compagnia telefonico.

L'indiscrezione avrebbe dell'incredibile, anche contando la natura aperta del sistema operativo. Gli operatori infatti potrebbero impostare una sorta di lista nera ed una whitelist delle reti che possono essere utilizzate su un telefono. In questo modo, di fatto, sarà possibile per loro bloccare rivali o operatori virtuali che si appoggiano sulle proprie reti, il tutto ovviamente a discapito degli utenti finali.

Android Q inoltre potrebbe anche bloccare il secondo slot delle SIM, presente sugli smartphone che ne supportano due, a meno che nel primo non sia presente una scheda "approvata".

Ovviamente siamo nel campo delle indiscrezioni, e non sono ancora state confermate in via ufficiale da nessuna delle parti interessate, ma qualora Google dovesse sul serio decidere di adottare questo approccio, si tratterebbe di una decisione incredibile, che potrebbe avere ripercussioni importanti anche sulle vendite degli smartphone.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
3