Android Wear pronto ad approdare in Cina grazie a Motorola

di

La piattaforma indossabile di Google, Android Wear, è disponibile da più di un anno in diversi mercati, ma all'appello prima di ieri mancava la Cina, a causa delle restrizioni imposte da parte del governo a Google Play e Google Now. Motorola però ha lavorato duramente ed ha fatto da intermediario.

La società infatti ha annunciato il lancio del Motorola Moto 360 in Cina, che si differenzierà dalla variante internazionale per la presenza di servizi locali alternativi. Mobvoi, ad esempio, gestirà la ricerca ed il riconoscimento vocale, mentre le applicazioni potranno essere scaricate attraverso i negozi di terze parti. Sogou, invece, si occuperà della navigazione. Chiaramente non si tratta dell'esperienza “pura” di Android Wear, ma sarà comunque un'alternativa di prim'ordine per i clienti cinesi.
In precedenza, parlando con The Verge, alcuni rappresentanti di Google hanno più volte affermato che non hanno nessuna intenzione di scendere a compromessi con il governo cinese in merito al controllo sui propri servizi. 

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0