Andy Rubin ci riprova: è al lavoro su uno smartphone "assistente" basato sull'IA

Andy Rubin ci riprova: è al lavoro su uno smartphone 'assistente' basato sull'IA
di

Sebbene Essential Phone, lo smartphone di debutto del cofondatore di Android, non sia risultato un successo, Andy Rubin non sembra essersi dato per vinto.

Pare che stia lavorando ad uno smartphone fortemente incentrato sull'intelligenza artificiale, che gestirà alcuni compiti sostituendosi all'utente, permettendo così di concentrarsi su attività più urgenti e di dedicarsi ad altro.

Insomma, questo "Ai Phone" eseguirà operazioni quali rispondere alle e-mail oppure effettuare prenotazioni. E' subito palese l'accostamento ai ben più noti Alexa di Amazon e Duplex di Google, tuttavia Rubin si augura di superare i limiti degli attuali assistenti virtuali. Secondo il sito Bloomberg, Ai Phone avrà uno schermo più piccolo della media e l'interazione avverrà principalmente tramite la voce ed i comandi vocali.

Essential è attualmente al lavoro su questo prodotto e spera di poter presentare il primo prototipo in tempo per il Consumer Electronics Show, che si terrà a Las Vegas nel gennaio 2019.

Le funzionalità di questo dispositivo potrebbero tornare utili per modificare il rapporto che gli utenti hanno con il proprio smartphone. Non è da escludere l'ipotesi che potrà essere pubblicizzato come un dispositivo da affiancare allo smartphone già in possesso.

A proposito di Duplex, è di oggi la notizia che riguarda la sua implementazione in Assistant, ma che sarà disponibile esclusivamente per il Pixel 3 recentemente annunciato: ve ne abbiamo parlato in questa news.

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
2

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it