Anker, la stampante 3D "veloce e intelligente" ha un nome e un volto!

Anker, la stampante 3D 'veloce e intelligente' ha un nome e un volto!
di

La notizia è ormai in circolazione da qualche settimana: Anker sta per lanciare una stampante 3D. Finora si sapeva ben poco, a parte la sua presunta superiorità in termini di velocità di stampa, secondo quanto dichiarato dall'azienda. Oggi, però, finalmente scopriamo qualche dettaglio.

La prima stampante AnkerMake si chiamerà M5 e sarà, come già ampiamente suggerito, di un modello con tecnologia FDM a struttura cartesiana. Oltre a ciò, però, le prime immagini disponibili sulla pagina ufficiale ci svelano anche una serie di informazioni a dir poco entusiasmanti.

Tanto per cominciare, basta un colpo d'occhio per comprendere che si tratterà di un modello progettato con un occhio di riguardo sull'estetica. La base che contiene l'elettronica e l'alimentazione è completamente chiusa all'interno di una scocca dalla finitura curata e minimale. Il piano riscaldato, come si evince dalle immagini, dovrebbe essere rivestito da uno piatto magnetico flessibile texturizzato. Inoltre, sempre il piano di stampa dovrebbe essere mosso sull'asse Y da un motore unico ma collegato a una doppia carrucola, per una superficie presumibilmente più stabile e meno artefatti di movimento.

Passando all'asse E, ovvero all'estrusore, quest'ultimo dovrebbe essere di tipo direct drive. In effetti, dalle immagini non è possibile individuare alcun tubo Bowden per il passaggio del filo e men che meno motori esterni collegati su altri assi. Curiosamente, l'asse X è completamente coperto da una scocca laterale, perciò è difficile poter trarre conclusioni su questo aspetto che, però, non dovrebbe nascondere troppe sorprese. Sul lato opposto, invece, si intravede un display a colori, probabilmente di tipo touch e con un'interfaccia a immagini.

Rimane un mistero quello relativo all'asse Z e alla presenza di uno o più motori, ma sicuramente ne sapremo di più in futuro.

Esulando dalle specifiche tecniche "classiche", AnkerMake, la divisione per stampa 3D del produttore, si è sbottonata suggerendo un innovativo sistema di monitoraggio basato sull'IA, che dovrebbe in qualche modo tenere conto di eventuali fallimenti senza necessità di interruzione mediata dall'utente, oltre a darci modo di "spiarla" durante la stampa senza studiare sistemi elaborati di ripresa.

Ovviamente, trattandosi di un modello "intelligente", non mancheranno feature di controllo remoto, possibilità di effettuare timelapse e avviare stampe da cellulare. Insomma, non ci resta che scoprire il volume di stampa e il prezzo finale di questa misteriosa stampante Anker, ma manca poco più di un giorno al lancio della campagna su Kickstarter.

Quanto è interessante?
1
Anker, la stampante 3D 'veloce e intelligente' ha un nome e un volto!