Annunciato il codec H.266 / VVC: consuma la metà dei dati per la stessa qualità video

Annunciato il codec H.266 / VVC: consuma la metà dei dati per la stessa qualità video
di

Il Fraunhofer Heinrich Hertz Institute ha annunciato il nuovo standard H. 266 / VVC, che prenderà il posto dell'attuale H.265 / HEVC e porterà una serie di miglioramenti sia in termini di consumo di dati che di efficienza.

Nel comunicato ufficiale infatti si legge che il codec H.265 / HEVC richiede circa 10GB di dati per trasmettere un video in 4K della durata di 90 minuti. Il nuovo standard, per lo stesso filmato (sia in termini di durata che di qualità) che richiederà la metà.

Ma non è tutto: il codec è stato progettato pensando allo streaming dei contenuti in 4K ed 8K, ma anche ai dispositivi mobili dove la quantità di dati a disposizione non è illimitata. Di concerto, si è reso necessario lo sviluppo di uno standard più efficiente, senza intaccare la qualità dei contenuti.

La cattiva notizia però è un'altra: lo standard non sarà adottato nel breve termine ma richiederà del tempo. Le ragioni sono da ricercare nella diffusione dell'H.265/ HEVC, che è largamente utilizzato.

L'impatto potrebbe farsi sentire anche sul mercato degli smartphone: i futuri modelli potrebbero essere in grado di registrare filmati in 8K da 300 megabyte, rispetto alla media attuale di 600MB. Il consorzio ha anche sottolineato che "è ideale per tutti i tipi d'immagini in movimento: dai panorami video ad alta risoluzione a 360° alla condivisione dello schermo".

FONTE: wccftech
Quanto è interessante?
4