Anonymous: al via in Spagna il processo contro tre attivisti

di

Esattamente cinque anni fa, un commissario di polizia spagnolo, in una conferenza stampa mostrava con orgoglio la maschera di Guy Fawkes ai giornalisti presenti, annunciando l'arresto di tre attivisti di Anonymous rei di aver orchestrato degli attacchi DdoS a siti della giunta elettorale, il congresso dei deputati e del sindacato UGT.

I tre, Rodrigo Tuero Sala, Yuri David López Ibáñez e José María Zaragoza Formiga, vennero etichettati a capo della cellula di Anonymous in Spagna che, secondo il commissario era stata completamente smantellata. Il tribunale inizialmente aveva stimato i danni a soli 700 Euro, mentre l'accusa ha chiesto fino a cinque anni di carcere ed una multa tra 4.200 e 5.700 Euro in quanto “appartenenti ad un gruppo criminale” con l'obiettivo di apportare “danni informatici continuati”.
La difesa, però, ha già annunciato che chiederà l'annullamento del processo per mancanza di prove e dubbi sulla legalità dell'indagine, dal momento che secondo El Espanol, le forze dell'ordine avrebbero commesso molte irregolarità: il comportamento degli agenti infiltrati nelle chat di Anonymous, infatti, non sarebbe stato regolare, così come la custodia delle prove e l'inclusione nel sommario dell'indagine delle intercettazioni telefoniche tra avvocato e clienti.
Inoltre, gli avvocati sostengono che la polizia non sia in grado di dimostrare che i tre abbiano portato avanti gli attacchi DdoS. La sensazione generale è che Sala, Ibanez e Formiga siano stati sbattuti sulle prime pagine dei giornali durante una fase particolare, in cui il governo era nervoso e le elezioni alle porte.
Non è tutto, perchè nella documentazione presentata, i legali sostengono che il comportamento tenuto dai poliziotti in chat sia tutt'altro che corretto, dal momento che questi non si sono semplicemente infiltrati per spiare, ma hanno addirittura incoraggiato.
Infine, si ricorda che Anonymous non è un'organizzazione, ma un fenomeno di internet, una forma di protesta, ed un simbolo, ecco perchè secondo gli avvocati l'accusa di “organizzazione criminale” è sbagliata e surrealista e non può essere mossa.
La prima udienza è prevista per questa mattina, ed i presupposti per assistere ad un processo basato sul nulla ci sono tutti.

Quanto è interessante?
0