Anonymous avrebbe messo KO il forum dell'ISIS

di

Anonymous sta continuando le operazioni nell'ambito di #OpParis, scattata dopo gli attentati che lo scorso venerdì hanno sconvolto l'Europa e la Francia. Il gruppo di hacktivisti, secondo quanto emerge su Twitter, avrebbe fatto chiudere più di 10.000 account ufficiali legati al Califfato, ma non è tutto.

Perchè il traguardo più importante raggiunto da Anonymous riguarderebbe quella che, secondo molti, sarebbe stata la principale via di comunicazione per gli jihadisti. Gli hacker infatti avrebbero chiuso il forum ufficiale dell'organizzazione terroristica, che non sarebbe più attivo dallo scorso Martedì.
Un ricercatore informatico, Rachel Bryson, però, sostiene che anche se Anonymous ha chiuso il forum, l'ISIS avrebbe già trovato altre vie per comunicare, chiaramente attraverso le varie piattaforme online. Un sostenitore dell'ISIS, sempre attraverso Twitter ha affermato che “potete cancellare tutti i nostri account, ma non riuscirete a cambiare le nostre verità, le nostre menti ed i nostri cuori”, ed a conferma della potenza informatica dello Stato Islamico è arrivato anche un tweet di Anonymous, all'interno del quale il gruppo ha affermato che il sito di riferimento per guidare le operazioni contro l'ISIS è stato messo KO da un attacco informatico.
Il timore più diffuso da parte degli esperti informatici è che ora gli jihadisti si rivolgano ad altre piattaforme, come Telegram: “non credo che chiudendo gli account ed i mezzi di comunicazione si possa sconfiggere lo Stato Islamico. Non è questa la chiave” è l'opinione di un esperto su Vocativ.

Quanto è interessante?
0