Anonymous Italia festeggia il 5 Novembre hackerando gli enti locali

Anonymous Italia festeggia il 5 Novembre hackerando gli enti locali
di

Nella giornata di ieri, Anonymous Italia ha continuato la campagna "FifthOfNovember2019", che rimanda al film del 2005 di James McTeigue con Hugo Weaving e Natalie Portman. Il gruppo di hacktivisti ha pubblicato una serie di database e documenti PDF di varie agenzie governative locali.

Nello specifico, tramite un post pubblicato sul blog ufficiale gli hacker hanno annunciato la pubblicazione di PDF provenienti dal sito web dell'Agenzia Regionale Protezione Ambiente del Molise, con tanto di database contenente i dati di admin, utenti, contatti, email e password non cifrate.

Lo stesso è stato fatto anche con l'Agenzia Regionale Molise Lavoro, Arpa Abruzzo e Arpa Lombardia, per cui sono stati diffusi i dump completi.

Nell'annuncio ufficiale Anonymous sottolinea che "i documenti che troverete qui sotto sono solo una piccola parte (in formato txt) dei testi e delle mappe trovate nei database di ARPA Molise (Agenzia Regionale Protezione Ambiente). I documenti originali sono in PDF ed allegati".

Oggetto di questo hacking è la bonifica e le risorse stanziate per edifici pubblici, che sono poche. Anonymous sottolinea come indici e punteggi vengano usati per assegnare priorità a scuole, allevamenti di carni, enti alimentari, uffici pubblici ed alimentazioni private.

La situazione è definita paradossale, ed infatti viene posta l'attenzione su "scuole nido ed elementari, caserme delle forze dell'ordine che non sono ancora state bonificate da questo pericolosissimo tipo di sostanza: L'Amianto Crisolito".

E' chiaro che l'obiettivo di questo hack è sensibilizzare l'opinione pubblica sull'assegnazione dei punteggi e sulla mancata bonifica di tutte le strutture pubbliche.

Quanto è interessante?
4