Anonymous: oscurati 5.000 profili Twitter dell'ISIS

di

Mentre le forze di polizia francesi e belga continuano le perquisizioni a tappeto per cercare di arrestare i restanti attentatori, i ragazzi di Anonymous portano a casa i primi risultati nell'ambito della così detta #OpParis, lanciata a seguito degli attentati di Parigi.

Il gruppo di hacktivisti, attraverso l'account ufficiale @OpParisOfficial, ha annunciato di aver oscurato più di 5500 profili Twitter legati allo Stato Islamico. Il numero è in continuo aumento ma può essere considerato preciso in quanto gli hacker “sfruttano un bot che conteggia in automatico gli account Twitter che vengono chiusi dopo la segnalazione ai gestori della piattaforma”.
All'operazione al momento stanno lavorando più di seicento hacktivisti, che sfruttano anche le segnalazioni arrivate sulla chat pubblica di Anonymous. Una volta verificata l'effettiva appartenenza dei profili al Califfato, questi vengono inseriti in alcune liste presenti su siti web come Pad, Pastebin e Ghostbind. Poco fa è arrivato anche un altro comunicato, direttamente da Twitter: “#ISIS vi stiamo indebolendo, tutto il mondo è unito. We are weakening you. The whole world is united. #OpParis”.

Quanto è interessante?
0