Anonymous contro Twitter: "ci censura, chiusi alcuni account per i dati sulla Russia"

Anonymous contro Twitter: 'ci censura, chiusi alcuni account per i dati sulla Russia'
di

E’ notizia di qualche giorno fa che Anonymous ha pubblicato i dati della Banca Centrale Russa, inclusi gli accordi segreti e riservati ed informazioni sulle ricchezze dello stato. Tuttavia, l’account YourAnonNews se l’è presa con Twitter, reo secondo gli hacktivisti di voler censurare le attività del gruppo.

In un post pubblicato sotto l’hashtag OpRussia, il nome che è stato dato alla controffensiva di Anonymous contro il governo di Vladimir Putin, si legge che “ci sono account di attivisti sospesi da Twitter a causa delle informazioni trapelate sulla Russia. Twitter è una società americana, e non ha senso censurare la nostra campagna che mira a colpire un Paese responsabile di crimini di guerra contro l’Ucraina”. L’account spiega che negli scorsi giorni Twitter avrebbe preso di mira gli account di alcuni attivisti che avevano condiviso informazioni sulle istituzioni russe. Non è chiaro se si faccia riferimento a qualche episodio particolare oppure se proprio al massiccio archivio da 28 gigabyte di dati sottratto alla Banca centrale della Russia.

Anonymous però sottolinea che nonostante ciò “continuerà a distruggere i server del governo russo fino a quando l’esercito non lascerà l’Ucraina”. Da parte di Twitter non sono arrivati commenti a riguardo, e non è chiara la ragione per cui abbia deciso di chiudere gli account in questione.

Qualche giorno fa, Anonymous aveva dato un ultimatum alle società ancora attive in Russia

Quanto è interessante?
5