Antenati delle spugne potrebbero "anticipare" la comparsa degli animali di milioni di anni

Antenati delle spugne potrebbero 'anticipare' la comparsa degli animali di milioni di anni
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Lo sviluppo della vita sulla terra è un processo grazie al quale da semplici strutture organiche si sono evoluti i primi organismi viventi. In questo caso ci riferiamo a forme di vita molto semplici, mentre la comparsa della vita complessa risale a circa 500 milioni di anni fa. Una recente scoperta, però, potrebbe smentire questa teoria.

Si è sempre ritenuto che la comparsa della vita complessa sulla terra fosse legata all’avvento di un’era geologica molto specifica, denominata Neoproterozoico, dopo la quale si è assistito, circa 540 milioni di anni fa, all’esplosione della vita. Durante quest’era per milioni di anni è avvenuto un processo di ossigenazione dell’atmosfera, che ha reso possibile lo sviluppo di organismi complessi ed aerobici.

Secondo un recente studio, condotto dalla professoressa Elizabeth Turner e pubblicato sulla rivista Nature, i primi organismi complessi sulla terra potrebbero essere “apparsi” molto prima di quanto si pensi. A ragione della sua affermazione la ricercatrice, recandosi in una remota regione del Canada, ha scoperto ed analizzato alcuni campioni di roccia risalenti a 890 milioni di anni fa, periodo in cui quelle catene montuose erano barriere coralline sommerse.

Durante la sua ricerca, analizzando i campioni trovati, ha verificato la presenza di microstrutture vermiformi che l’hanno indotta ad avanzare un’ipotesi. La scienziata, infatti, teorizza che si possa trattare di antichi organismi pluricellulari, appartenenti al phylum delle spugne. Se questa ipotesi dovesse essere accertata ciò rappresenterebbe una scoperta di incredibile valore, poiché renderebbe, di fatto, questi campioni i più antichi mai rinvenuti nella storia e queste meduse tra i primi animali complessi apparsi sulla terra.

Le analisi preliminari porterebbero a confermare questa ipotesi e ad affermare che questo evento sia avvenuto 350 milioni di anni prima del periodo a cui risalgono i più antichi fossili conosciuti. L’evoluzione di questi primi organismi complessi, quindi, risalendo a prima del periodo di ossigenazione e glaciazione terrestre, mostrerebbe che queste spugne erano in grado di prosperare a bassa concentrazione di ossigeno.

Lo studio, inoltre, sembra suggerire che, data la comparsa di vita complessa prima dell’evento di ossigenazione globale, la vita animale sulla terra potrebbe risalire addirittura ad oltre 1 miliardo di anni fa.

Per avvalorare queste entusiasmanti ipotesi saranno necessari ulteriori studi, volti a dimostrare che questi organismi siano davvero stati le prime forme di vita animale sulla terra. Magari simili a quelle che potrebbero ospitare i pianeti più grandi della terra?

FONTE: Inverse
Quanto è interessante?
5