Questo è il più antico paio di pantaloni mai trovato: è incredibilmente moderno

Questo è il più antico paio di pantaloni mai trovato: è incredibilmente moderno
di

Oggi gli indumenti che indossiamo potrebbero sembrarci banali, quasi scontati, ma qualche secolo fa averli era considerato un vero e proprio lusso (nonché privilegio). Nel 2014, un gruppo di archeologi ha scoperto in Cina un paio di pantaloni di lana risalenti a circa 3.300 anni fa, il più antico mai trovato fino ad oggi.

Recentemente, grazie ad alcune tecniche di analisi all'avanguardia, gli scienziati hanno scoperto il modo con cui questo capo di abbigliamento era realizzato. L'indumento è stato trovato nella regione dello Xinjiang Uighur, nella Cina occidentale, all'interno di una tomba situata in un cimitero della zona ai margini del deserto del Taklamakan, vicino all'oasi di Turfan.

I pantaloni sono stati trovati nei resti di due guerrieri sulla quarantina e, grazie al clima secco della zona, tutti gli oggetti e i resti sono stati preservati in ottime condizioni. L'indumento trovato era sicuramente utilizzato per l'equitazione, così come mostra il design, ed era davvero molto innovativo per l'epoca (a proposito, quando sono stati indossati i vestiti per la prima volta?).

Dopo 8 anni di studi gli esperti hanno finalmente capito come abbiano fatto gli artigiani dell'epoca a realizzare l'indumento. Sono state utilizzate tre tecniche di tessitura e gran parte dell'indumento era costituito da twill, un tessuto versatile che si trova nella maggior parte dei jeans moderni - una scoperta che ha lasciato di stucco gli archeologi.

Sulla sezione del ginocchio, inoltre, è stata utilizzata una tecnica per produrre un tessuto più protettivo. Possiamo dire che i jeans di oggi sono fabbricati seguendo le stesse tecniche utilizzate tre millenni fa (anche se molti non hanno capito a cosa serve questo taschino).

FONTE: zmescience
Quanto è interessante?
5
Questo è il più antico paio di pantaloni mai trovato: è incredibilmente moderno