Gli anticorpi del virus SARS-CoV-2 forniscono un'immunità duratura, secondo uno studio

Gli anticorpi del virus SARS-CoV-2 forniscono un'immunità duratura, secondo uno studio
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I ricercatori dell'Università dell'Arizona Health Sciences hanno studiato la produzione di anticorpi da un campione di quasi 6.000 persone che sono stati infettati dal SARS-CoV-2, il virus che causa la COVID-19. Ciò significa che, almeno in teoria, le persone che sono guarite dall'infezione sembrano essere immuni dal virus per un lungo periodo.

"Vediamo chiaramente la produzione di anticorpi di alta qualità da cinque a sette mesi dopo l'infezione da SARS-CoV-2", afferma Deepta Bhattacharya, dell'University of Arizona College of Medicine – Tucson. "Molte preoccupazioni sono state espresse circa l'immunità della COVID-19 non duratura. Abbiamo utilizzato questo studio per indagare su questa domanda e abbiamo scoperto che l'immunità è stabile per almeno cinque mesi".

Quando un virus infetta per la prima volta le cellule, il sistema immunitario impiega plasmacellule di breve durata che producono anticorpi per combattere immediatamente il virus. Questi anticorpi compaiono negli esami del sangue entro 14 giorni dall'infezione. Il secondo stadio della risposta immunitaria è la creazione di plasmacellule di lunga durata, che producono anticorpi di alta qualità che forniscono un'immunità duratura.

"Questa ricerca non solo ci ha dato la capacità di testare accuratamente gli anticorpi contro la COVID-19, ma ci ha anche fornito la consapevolezza che l'immunità duratura è una realtà". Su 5.882 test completati, solo uno ha restituito un falso positivo: stiamo parlando di una percentuale inferiore allo 0,02%.

Attualmente, il metodo utilizzato dagli esperti ha ora testato quasi 30.000 persone. Staremo a vedere quello che scopriranno in futuro.

Quanto è interessante?
1