L'appello dell'Unione Europea: "Scaricate le app per il tracciamento del Coronavirus"

L'appello dell'Unione Europea: 'Scaricate le app per il tracciamento del Coronavirus'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli Stati Membri dell'Unione Europea hanno annunciato di aver trovato un accordo per gli standard tecnici riguardanti l'interoperabilità per le app del contact tracing del Coronavirus. Si tratta di un passaggio fondamentale, che arriva proprio il giorno dopo la riapertura degli aeroporti che di fatto hanno dato il via ai viaggi.

La Commissione Europea, attraverso una dichiarazione rilasciata dal Commissario Thierry Breton, ha anche voluto invitare gli utenti ad installare le app dei governi nazionali. "Mentre ci avviamo alla stagione di punta per il turismo, è importante assicurare che gli europei possano usare l'app del loro paese ovunque viaggino nell'Unione Europea. Le app per il tracciamento dei contatti possono essere utili per limitare la diffusione del Coronavirus, in particolare se integrate nelle strategie nazionali di revoca delle misure di contenimento" si legge in quello che è un vero e proprio appello.

In Italia da ieri Immuni è attiva su tutto il territorio nazionale, dopo una prima settimana di sperimentazione solo in alcune regioni. Qualche giorno fa anche il presidente del consiglio italiano, Giuseppe Conte, aveva invitato i cittadini ad installare Immuni, che per essere efficace deve essere scaricata almeno dal 60% degli utenti.

Per tutte le informazioni su Immuni, vi rimandiamo al nostro approfondimento dedicato.

Quanto è interessante?
4