É stato appena scoperto un nuovo tipo di 'Homo' precedentemente sconosciuto

É stato appena scoperto un nuovo tipo di 'Homo' precedentemente sconosciuto
di

All'incirca 120.000 anni fa, l'Homo Sapiens viveva fianco a fianco con un tipo di antico umano che non conoscevamo... almeno fino ad ora. Le due specie di umani hanno vissuto insieme nel Levante, un'ampia area del sudovest asiatico a sud delle montagne del Tauro. La scoperta proviene dopo il ritrovamento di antichi crani, ossa mascellari e denti.

I resti sembrano adattarsi sia ai Neanderthal che all'Homo sapiens, ma non si riesce a trovare alcuna corrispondenza uguale tra le due specie, per questo motivo si pensa sia unica. Questo tipo di ominide appena scoperto potrebbe essere l'antenato delle popolazioni di Neanderthal in Europa. Gli archeologi hanno chiamato la scoperta "il popolo di Nesher Ramla".

"La scoperta di un nuovo tipo di Homo è di grande importanza scientifica", ha affermato l'antropologo Israel Hershkovitz dell'Università di Tel Aviv in Israele, autore principale di un articolo che descrive le scoperte. "Ci consente di dare un nuovo senso ai fossili umani trovati in precedenza, aggiungere un altro pezzo al puzzle dell'evoluzione umana e comprendere le migrazioni degli umani nel vecchio mondo".

I ricercatori hanno datato questi resti tra 140.000 e 120.000 anni fa. Mandibola e denti sembravano più simili alle mascelle e ai denti dei Neanderthal, mentre il resto sembra essere unico. Dopo l'arrivo dell'H. sapiens 200.000 anni fa, i due tipi di umani condivisero il Levante per circa 100.000 anni, secondo quanto affermano gli esperti.

Gli scienziati hanno anche trovato somiglianze con altri fossili che in precedenza avevano lasciato perplessi gli addetti ai lavoro, poiché non potevano essere inseriti nelle categorie di Homo conosciute. Insomma, sicuramente una grande scoperta che ci aiuta a delineare ancora di più il passato della nostra specie.

Quanto è interessante?
5
Mondo anticoMondo anticoMondo antico