Apple abbandona Intel e passa ad ARM per le CPU dei Mac dal 2020?

Apple abbandona Intel e passa ad ARM per le CPU dei Mac dal 2020?
di

La notizia è nell'aria già da più di un anno, ma a quanto pare potrebbe diventare reale nel 2020. Secondo quanto riferito da Axios, Apple starebbe considerando il passaggio dai chipset Intel ad ARM per i processori che alimenteranno i Mac del prossimo anno.

Il giornale non fornisce molti dettagli, ma cita una conversazione privata con funzionari e sviluppatori Intel. Il rumor non rappresenta in alcun modo una novità assoluta in quanto già lo scorso anno Bloomberg in un rapporto emerso sulle proprie pagine aveva ipotizzato il lancio dei Mac basati su ARM nel 2020.

E' chiaro che per il mercato si tratterebbe di una svolta epocale, che però richiederà varie modifiche all'ecosistema macOS, ecco perchè la Mela avrebbe deciso di ufficializzarlo solo tra un anno. Le incognite più importanti e che preoccupano maggiormente gli ingegneri Apple sono quelle legate alla compatibilità, che dovranno essere risolte a livello software.

Un passaggio ad ARM però per Apple significherebbe una quantità minore di problemi collegati alla disponibilità dei processori, oltre che maggiore controllo sull'hardware. Ciò vuol dire che la società potrebbe aggiornare la gamma di MacBook più velocemente rispetto ai ritmi attuali.

La notizia arriva a qualche giorno di distanza dall'indiscrezione che vuole Apple pronta a lanciare le applicazioni universali in grado di funzionare su iOS e macOS.

Quanto è interessante?
1