Apple accusata di sessismo: "gli iPhone XS sono troppo grandi per le mani femminili"

Apple accusata di sessismo: 'gli iPhone XS sono troppo grandi per le mani femminili'
di

Ha davvero dell'incredibile l'accusa mossa dal movimento femminista della Gran Bretagna nei confronti di Apple. Oggetto della discussione i nuovi iPhone XS, XS Max ed XR, ma soprattutto l'interruzione della vendita di iPhone SE.

Secondo quanto riferito dal Telegraph, il movimento a difesa dei diritti femminili avrebbe accusato Apple si sessismo. Il motivo? I nuovi iPhone sono troppo grandi per le donne.

Nell'articolo pubblicato dal giornale inglese, che cita proprio alcune dichiarazioni delle femministe, si legge che la mano femminile media è più corta di un pollice in larghezza rispetto a quella maschile, motivo per cui le donne hanno bisogno di dispositivi più piccoli per ottenere un'esperienza di utilizzo ottimale.

E come vi abbiamo raccontato, i nuovi iPhone XS ed XS Max hanno diagonali rispettivamente di 5,8 e 6,5 pollici, contro i 4 pollici di iPhone SE che è stato rimosso dal mercato. Caroline Criado Perez, una delle più note attiviste, parlando con il quotidiano ha rivelato di aver sviluppato delle lesioni alla mano causate dai ripetitivi sforzi che ha dovuto effettuare per utilizzare uno smartphone troppo più grande per la sua mano: "le donne comprano più iPhone rispetto agli uomini, ecco perchè mi disorienta il fatto che Apple non li progetti pensando ai nostri corpi. Dovremmo essere arrabbiate per questo, stiamo pagando come gli uomini per un prodotto che non funziona bene per noi" ha affermato.

Dello stesso avviso Jess Philips, un parlamentare laburista di Birmingham Yardley, il quale ha sottolineato che "in tutto il design e lo sviluppo tecnologico lo standard di riferimento predefinito è sempre quello che si addice ad un uomo: le aziende devono migliorare nel riconoscere che la loro idea di normalità deve tenere conto di tutti i clienti".

Apple viene accusata anche di avere poche donne al vertice della società, accusa che i più hanno allontanato citando gli ultimi keynote in cui sono state tra le protagoniste assolute, senza dimenticare la posizione di Angela Ahrendts, da molti etichettata come possibile futuro amministratore delegato dell'azienda e che già oggi ha un ruolo importantissimo.

La scrittrice Zeynep Tfekci, che collabora con il New York Times citando il claim di Apple utilizzato per promuovere i nuovi iPhone ("Benvenuti in schermi grandi"), sostiene che "le donne come me con le mani piccole hanno bisogno di un telefono più sicuro, visto che rischiano di perderlo in continuazione".

Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it