Apple ha acquistato per 100 milioni una startup legata ai pagamenti NFC

Apple ha acquistato per 100 milioni una startup legata ai pagamenti NFC
di

Dopo aver fatto registrare un trimestre da record, Apple non si è seduta sugli allori e ha acquistato, per 100 milioni di dollari, una startup focalizzata sui pagamenti tramite NFC.

In particolare, stando anche a quanto riportato da 9to5Mac e Bloomberg, la società di Cupertino ha deciso di portarsi a casa Mobeewave Inc. Un portavoce di Apple ha già confermato l'acquisizione, affermando, come sempre, che questa mossa rientra in una strategia a lungo termine e che l'azienda non è intenzionata a rivelare molti dettagli in merito. Insomma, la cifra di 100 milioni di dollari non è stata confermata direttamente dalla società di Tim Cook, ma sono parecchie le fonti internazionali che fanno riferimento a un simile totale.

Per quanto riguarda la startup coinvolta, il suo focus, come accennato in precedenza, è quello relativo ai pagamenti tramite smartphone. Più precisamente, il servizio di Mobeewave consente ai commercianti di accettare pagamenti con carta di credito direttamente dal proprio dispositivo mobile, ovviamente tramite chip NFC. In parole povere, il commerciante inserisce l'importo che il cliente deve pagare, quest'ultimo posiziona la sua carta di credito sul retro dello smartphone e il gioco è fatto.

Insomma, quella effettuata da Apple sembra essere un'acquisizione strategica atta a migliorare i propri servizi interni, Apple Pay su tutti.

FONTE: 9to5Mac
Quanto è interessante?
2
Apple ha acquistato per 100 milioni una startup legata ai pagamenti NFC