Apple, addio al nodo a 3nm? Ecco cosa potrebbe succedere con TSMC

Apple, addio al nodo a 3nm? Ecco cosa potrebbe succedere con TSMC
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre l'intera industria era ormai sicura dell'arrivo dei chip Apple a 3nm per il 2022, a quanto pare il colosso di Cupertino e il suo produttore partner TSMC potrebbero andare incontro a un incredibile colpo di scena.

A quanto pare, infatti, TSMC potrebbe aver riscontrato delle difficoltà nell'ultimare la tecnologia del nodo di nuova generazione. Per questo motivo, tutta la roadmap potrebbe alla fine slittare mettendo Apple nella condizione di non aver altra scelta se non quella di optare, per il 2022, sul nodo a 4 nanometri.

La tecnologia N3 di TSMC sarebbe dovuta arrivare sul mercato per il prossimo anno con il chip A12 Bionic di Apple, pronta per l'iPhone 14. A quanto pare però questi piani potrebbero clamorosamente slittare.

Nel frattempo, anche Samsung sembra avere qualche grana nel domare il proprio processo a 3 nanometri GAA, nonostante si pensasse che TSMC fosse notevolmente più in là nello sviluppo di tale tecnologia.

Attualmente Apple è uno dei partner più redditizi di TSMC e l'arrivo sul mercato dei MacBook con chip M1 si deve proprio a questo sodalizio. Dopo il processo a 3 nanometri, le aziende saranno impegnate nello sviluppo di quello a 2 nm, ma a questo punto il futuro appare più incerto che mai.

FONTE: WCCFTECH
Quanto è interessante?
6