Apple al lavoro per rendere gli iPhone più sicuri possibili

di

La questione avente ad oggetto l'iPhone del killer di San Bernardino sta spingendo Apple a rendere ancora più sicuri i propri dispositivi e difficili da penetrare.

Secondo quanto riportato dal New York Times, infatti, l'azienda di Cupertino starebbe al lavoro per rendere l'iPhone impossibile da decifrare.
Al centro dalla questione ci sarebbe una caratteristica che consente ad Apple di installare il nuovo firmware su un iPhone senza dover inserire il codice di accesso di un utente. La funzionalità, progettata per rendere più facili da recuperare i dispositivi malfunzionanti, potrebbe spingere l'FBI a chiedere ad Apple di sviluppare una versione alternativa di iOS per l'iPhone 5c.
Se la società dovesse rimuovere questa funzione, il che secondo gli esperti appare molto probabile, l'iPhone diventerebbe praticamente impossibile da decifrare anche dall'assistenza clienti della Mela, ed andrebbe ad annullare anche tutti i processi simili.
La preoccupazione di Apple è per certi versi che questo caso abbia delle ripercussioni anche in futuro, qualora chiaramente l'esecutivo dovesse costringere la Mela a sviluppare il famoso backdoor.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0