Apple al lavoro per risolvere un bug di iMessage che consente agli hacker di rubare le foto

di

Un professore della Johns Hopkins University tempo fa ha rilevato al Washington Post di aver scoperto un bug in iMessage che permette agli utenti di rubare le foto scambiate dagli utenti attraverso la piattaforma di messaggistica di Apple.

L'hack è piuttosto semplice ed ha interessato due team. La prima ha creato un software che emula un server di Apple per intercettare foto, file e video di iMessage che utilizzano la crittografia a 64-bit. Questo ha permesso ai ricercatori di ottenere le fotografie in maniera facile.
Il difetto non ha nulla a che fare con la controversia in corso tra l'FBI ed Apple, in quanto i federali vogliono decifrare l'intero telefono del killer di San Bernardino, e non solo i messaggi. Tuttavia, lo scorso anno il pubblico ministero di Baltimore ha chiesto ad Apple di decriptare i messaggi di un iPhone sospetto, ed anche allora l'azienda si rifiutò in quanto tutto ciò sarebbe stato dannoso e costoso per la sicurezza.
Il professore universitario, tuttavia, ha detto che gli esperti governativi avrebbero potuto facilmente trovare il bug.
Apple, però, ha già annunciato di aver corretto la falla in iOS 9.3, il cui rilascio dovrebbe essere annunciato durante il keynote di questo pomeriggio.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0