Apple: quali annunci arriveranno alla WWDC? Parla un noto insider

Apple: quali annunci arriveranno alla WWDC? Parla un noto insider
di

Con la Worldwide Developers Conference a poche ore di distanza, i rumor sugli annunci in programma da Apple sono ormai numerosissimi: solo poche ore fa, per esempio, sono trapelati i nuovi Mac Mini M2 e Mac Mini Tower. Ora, invece, è il momento delle previsioni di Mark Gurman, giornalista di Bloomberg, considerato tra le fonti più affidabili del mondo Apple.

Nella sua edizione settimanale della newsletter Power On, Gurman spiega che molto probabilmente Apple non lancerà Apple AR alla WWDC. Nonostante ciò, per il giornalista il visore "farà sentire la sua presenza" all'evento: con queste parole, Gurman spiega infatti che non ci sarà un vero e proprio reveal del visore alla WWDC, ma che esso sarà comunque presente con una pletora di indizi sganciati da Apple durante il suo keynote.

Gurman ha anche stabilito di essere fermamente convinto che Apple AR uscirà nel 2023, aggiungendo che Cupertino potrebbe optare per un'uscita iniziale solo negli Stati Uniti, con la release internazionale (dunque anche europea e italiana) del visore programmata solo per qualche mese più tardi. Le fonti del giornalista, però, spiegano che nulla sarebbe ancora stato deciso a tal riguardo.

Ciò che vederemo sicuramente alla WWDC saranno le nuove versioni di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS. A tal riguardo, Gurman spiega che durante la WWDC vedremo un "numero di nuove feature più alto del solito", confermando che iOS 16 sarà un update più ricco di iOS 15 e che anche iPadOS 16 potrebbe essere una svolta per i tablet di Cupertino, con una revisione dell'interfaccia e del multitasking volta ad incrementare la produttività.

Infine, il redattore di Bloomberg spiega che vi è la possibilità che alla WWDC venga presentato il nuovo Macbook Air con chip M2, anche se l'annuncio, finora dato quasi per certo, sarebbe stato messo in "forse" da Apple nelle scorse settimane per via dei problemi produttivi dei Macbook generati dai lockdown di Pechino e Shanghai.

Ad ogni modo, a prescindere dalla data di presentazione, Gurman sembra essere certo che il nuovo Macbook Air sarà il maggior refresh per i Macbook degli ultimi dieci anni: la linea Air, infatti, riceverà un redesign completo, con un form factor in linea con i Macbook Pro 2021. Inoltre, accanto ai due colori tradizionali, ovvero Silver e Space Gray, possiamo aspettarci che Apple lanci anche le due varianti Dark Blue e Champagne Gold. Infine, in termini tecnici, Apple dovrebbe aver integrato feature come il Touch ID, la ricarica Magsafe e due porte USB-C sul device, che avrà un display da 13". Il laptop non includerà poi la Touchbar, che sembra dunque essersi avviata verso un pensionamento definitivo.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
5