Apple App Store, ormai è quasi certo: più pubblicità in arrivo entro Natale

Apple App Store, ormai è quasi certo: più pubblicità in arrivo entro Natale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Periodo di grandi novità per l'App Store di Apple: solo qualche settimana fa, infatti, la casa di Cupertino ha aperto ai pagamenti fuori dall'App Store per gli sviluppatori terze parti. Oggi, invece, arriva un'altra conferma sull'espansione delle pubblicità su App Store entro la fine del 2022.

Che Apple avrebbe incrementato le pubblicità sul suo marketplace proprietario lo si sapeva fin da inizio 2022, poiché è stata la stessa Mela Morsicata a rivelarlo. Oggi, però, la CNBC riporta che l'aumento delle pubblicità su App Store arriverà presto, molto probabilmente entro la fine del 2022.

Per la testata americana, infatti, alcuni sviluppatori avrebbero ricevuto un invito ad una sessione di aggiornamento online tenuta dalla stessa Apple e focalizzata sulle pubblicità su App Store: la notizia, che di per sé basta a far capire che qualcosa si sta muovendo, è completata dal fatto che, nell'invito, viene specificato che gli "ad placement saranno implementati in tempo per la stagione delle festività natalizie".

Lo sviluppatore Eric Seufert ha poi condiviso sul suo account Twitter uno screenshot dell'invito di Apple, che potete vedere in calce e che riporta chiaramente che i nuovi slot pubblicitari saranno disponibili poco prima di Natale. Ovviamente, tutti gli utenti Apple sapranno che l'App Store ha già delle pubblicità, perciò resta da capire su cosa si focalizzeranno i cambiamenti che Cupertino intende implementare.

Con ogni probabilità, comunque, essi consisteranno in un aumento numerico delle pubblicità mostrate e nella loro comparsa nelle tab principali del marketplace virtuale, come le schede "Oggi", "App" e "Giochi", e non solo tra i risultati delle ricerche. Apple, tuttavia, ha confermato che cercherà di realizzare degli annunci "rilevanti" per ciascuna pagina e per ciascun utente, evitando invece che essi vengano utilizzati per la concorrenza diretta tra software dello stesso tipo.

FONTE: 9to5Mac
Quanto è interessante?
1