Apple aspetterà il 2020 per portare il 5G su iPhone? Nuove conferme

Apple aspetterà il 2020 per portare il 5G su iPhone? Nuove conferme
di

Bloomberg torna quest'oggi a parlare della questione relativa all'adozione della tecnologia 5G da parte di Apple, dopo le indiscrezioni trapelate nelle scorse settimane. Secondo quanto riferito dall'agenzia di stampa, il colosso di Cupertino non dovrebbe essere tra i primi a supportare la connettività.

Un approccio simile era stato adottato già in precedenza per la transizione da 3G ad LTE, ed a quanto pare la Mela morsicata avrebbe scelto di non saltare sul treno del 5G fino al 2020. A questo punto, quindi, appare abbastanza scontato ipotizzare che la prossima gamma di iPhone sarà ancora basata sull'LTE.

Le ragioni di tale scelta almeno al momento non sono note. In molti però riferiscono che una scelta simile fu adottata con il 4G in quanto i primi modem portavano ad un consumo eccessivo della batteria rispetto a quelli di seconda generazione che hanno debuttato nell'iPhone 5.

Non è chiaro che se anche i primi modem 5G soffriranno dello stesso tipo di problemi, ma Bloomberg ipotizza che la ragione di tale scelta sarebbe anche da imputare al fatto che i produttori potrebbero non essere in grado di soddisfare la domanda di Apple. I modem per smartphone 5G di Intel non sono ancora pronti per il lancio e dovrebbero essere disponibili su vasta scala in circa 18 mesi, quindi comunque troppo tardi per l'iPhone del prossimo anno che come sempre dovrebbe essere presentato in autunno.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it