Apple aumenta i prezzi del 20%: Italia esclusa, ma quali sono i motivi?

Apple aumenta i prezzi del 20%: Italia esclusa, ma quali sono i motivi?
di

Dopo avervi riportato che Apple avrebbe tagliato la produzione di iPhone 14, un'altra brutta notizia sembra destinata a far storcere il naso ai fan di Cupertino: l'azienda, infatti, avrebbe alzato fino al 20% in più i prezzi di iPhone, iPad e Mac da un giorno all'altro.

Fortunatamente, i rincari, almeno per ora, non riguardano l'Italia o l'Europa, dal momento che l'aumento pare riguardi solo il mercato giapponese. Stando a quanto riportano Macrumors e Nikkei Asia, la mossa di Apple dipenderebbe dall'aumento pronunciato della forbice di valore tra lo Yen e il Dollaro americano. Nello specifico, negli ultimi mesi lo Yen si è ampiamente deprezzato, portando i prezzi giapponesi dei prodotti Apple a risultare troppo bassi al cambio vigente con il Dollaro.

Insomma, pare che quello implementato da Apple sia un correttivo destinato al solo mercato giapponese, anche perché al momento il Dollaro risulta essere piuttosto stabile, al netto dell'aumento dell'inflazione, mentre i prezzi europei dei prodotti di Cupertino, al cambio Euro/Dollaro attuale, sono molto maggiori di quelli americani.

Sfortunatamente per gli utenti giapponesi, però, gli iPhone 13, finora venduti a 98.800 Yen, costeranno da lunedì 117.800 Yen, il 20% circa in più. Gli iPhone SE di terza generazione con memoria da 64 GB passeranno da 57.800 Yen a 62.800 Yen, mentre l'iPhone 13 Pro da 128 GB è passato da 122.800 Yen a 144.800 Yen. Al nuovo prezzo e con il cambio attuale, un iPhone 13 Pro da 128 GB costa l'equivalente di 1.030 Euro, comunque meno dei 1.189 Euro a cui lo stesso device viene venduto da Apple in Italia.

Lo scorso mese, sempre in Giappone, Apple aveva alzato del 10% i prezzi dei Macbook e dei Mac, mentre pare che rincari siano attesi anche sul fronte iPad nelle prossime settimane. Intanto, invece, in Italia è arrivata una nuova Gift Card di Apple.

FONTE: Macrumors
Quanto è interessante?
4