Apple avrebbe diminuito gli ordini di iPhone

di

Dopo il boom di richieste registrato in occasione della stagione natalizia, Apple si prepara a mesi difficili in termini di vendite di iPhone.

Secondo quanto sostengono alcune fonti al Wall Street Journal, infatti, Apple avrebbe tagliato gli ordini ai fornitori per le componenti da montare nell'iPhone. Il tutto sarebbe avvenuto “negli ultimi mesi”, nel corso del quale i principali partner produttivi hanno registrato questo rallentamento da Cupertino, che ha inciso anche sulla quantità di forza lavoro delle varie fabbriche. La città di Zhemgzhou ha anche dato a Foxconn, ovvero il principale produttore di iPhone, 12 milioni di Dollari per stabilizzare la forza lavoro, ma non sappiamo se tutto ciò sia collegato direttamente alla riduzione degli ordini o meno.
Apple però dal canto suo non ha fornito alcuna indicazione a riguardo, e probabilmente non rilascerà nessun tipo di comunicato soprattutto per evitare di avvantaggiare i concorrenti. Il prossimo 26 Gennaio però la Mela diffonderà i risultati finanziari relativi all'ultimo trimestre dell'anno, ed è chiaro che tutto ciò coinciderà anche con i dati di vendita dei vari dispositivi. Su questo presunto calo potrebbe aver influito il difficile periodo che sta attraversando l'economia cinese, che negli ultimi tempi ha subito un forte rallentamento.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0