Apple avrebbe voluto integrare il Touch ID nell'iPhone X

di

La nuova generazione di smartphone targata Apple, l’iPhone X, include il nuovo sistema di riconoscimento facciale Face ID, che ha di fatto eliminato il Touch ID, ovvero il sensore per le impronte digitali che era stato introdotto dal gigante di Cupertino con l’iPhone 5s.

Tuttavia, almeno inizialmente, Tim Cook e soci non erano completamente convinti su quest’ultimo punto.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, inizialmente Apple sperava di includere nell’iPhone X anche il Touch ID, che consente agli utenti di sbloccare il telefono con l’impronta digitale, ma “integrare lo scanner sotto il nuovo display OLED si è rivelato problematico, il che ha costretto Apple ad eliminarlo totalmente. Questo episodio ha costretto di fatto il produttore a rinviare il lancio a Novembre”.

Non è la prima volta che emerge sul web questa indiscrezione. A quanto pare quindi l’ago della bilancia, sia a livello di prezzo che di disponibilità (proprio nella giornata di ieri vi abbiamo riportato la notizia riguardante i problemi di produzione causati dal Face ID) è a tutti gli effetti il riconoscimento facciale.

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
3