Apple a breve dovrà pagare Wikipedia per le informazioni prese da Siri?

Apple a breve dovrà pagare Wikipedia per le informazioni prese da Siri?
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Le informazioni di Wikipedia vengono utilizzate in una varietà di dispositivi, specialmente dagli assistenti vocali: capita con Google, Alexa per Amazon e Siri per iPhone, iPad e Mac. Attualmente, Apple e Wikipedia non intrattengono alcuna relazione commerciale per l’utilizzo di tali dati, ma presto le cose potrebbero cambiare.

Un rapporto di Wired spiega infatti che la Wikimedia Foundation, organizzazione no profit che si occupa della gestione di Wikipedia e altri progetti correlati, ha annunciato Wikimedia Enterprise, nuovo progetto commerciale dello stesso gruppo. Questa iniziativa verrà lanciata più tardi nel 2021 e si occuperà di “fornire strumenti e servizi a pagamento per gli sviluppatori, così da rendere più facile ad aziende e organizzazioni utilizzare e riutilizzare i dati di Wikimedia”.

I colloqui tra Wikimedia Foundation e grandi aziende tecnologiche come Apple e Google a quanto pare “sono già in corso” e gli accordi potrebbero essere raggiunti già a giugno 2021. Il rapporto di Wired, però, non specifica se Apple sia o meno una di quelle società coinvolte nel dialogo con Wikipedia in particolare. Sarà dunque interessante vedere se la Mela raggiungerà questo fatidico accordo e quali saranno le conseguenze in caso contrario.

Lane Becker, direttore senior della fondazione che ha avviato il progetto Enterprise con un piccolo team, ha affermato: "Questa è la prima volta che la fondazione riconosce che gli utenti commerciali sono utenti del nostro servizio. Sapevamo che erano presenti, ma non li abbiamo mai trattati davvero come una base di utenti. […] Tutte le aziende hanno grandi team dedicati alla gestione di Wikipedia, richiede molto lavoro di basso livello - pulizia e gestione -, ma è molto costoso".

Rimanendo nel mondo Apple, è particolarmente rumoreggiato un keynote per il 23 marzo 2021, occasione in cui arriveranno sicuramente gli AirTags e, forse, anche la nuova generazione di iPad. Alcuni tipster, infine, sarebbero sicuro dell’assenza delle AirPods 3 in tale occasione.

FONTE: Wired
Quanto è interessante?
4