Apple: la capitalizzazione crolla a 700 miliardi di Dollari, il titolo perde il 10%

Apple: la capitalizzazione crolla a 700 miliardi di Dollari, il titolo perde il 10%
di

Pesa tantissimo la lettera agli investitori inviata dall'amministratore delegato di Apple, Tim Cook, sul titolo della società di Cupertino. Nella giornata di ieri, come ampiamente prevedibile e come abbiamo iniziato a raccontarvi nel primo pomeriggio, il titolo della società è stato soggetto a forti fibrillazioni in borsa.

Alla fine delle contrattazioni la perdita è stata di quasi il 10%, con il prezzo di chiusura che si è attestato a 142,19 Dollari, il prezzo più basso da Luglio 2017. I record negativi però non finiscono qui, perchè quella di Giovedì 3 Gennaio 2019 passerà alla storia come la peggiore giornata di Apple in borsa da gennaio 2013, e conclude una tendenza cominciata già alla fine dell'anno quando si erano iniziate a spargere le prime indiscrezioni sul presunto calo delle vendite per iPhone.

Il titolo, che veniva scambiato a 230 Dollari per azione, ha perso il 30 percento del suo valore nel quarto trimestre del 2018.

Alla luce delle perdite di ieri, la valutazione di mercato di Apple scende sotto i 700 miliardi di Dollari, addirittura dietro ad Alphabet ed al quarto posto nella classifica che precedentemente vedeva la società di Tim Cook al primo posto con mille miliardi di Dollari di valore. La società ha perso 450 miliardi di Dollari di valore di mercato dal piccolo di circa 1,1 trilioni di Dollari dello scorso anno.

Apple complessivamente ha perso il 17% in borsa negli ultimi dodici mesi, e quasi il 40% dai massimi di 52 settimane.

FONTE: CNBC
Quanto è interessante?
5
Apple: la capitalizzazione crolla a 700 miliardi di Dollari, il titolo perde il 10%