Apple chiede agli sviluppatori di validare la loro versione di Xcode

di

Negli ultimi giorni siamo più volte tornati sul caso Xcode, che costretto Apple a rimuovere dallo store cinese molte applicazioni in quanto sviluppate con una versione modificata del proprio software.

Nonostante ciò, però, sul negozio asiatico di applicazioni continuano a restare app infettate, e per questo oggi la società di Cupertino ha chiesto agli sviluppatori di validare la loro versione del programma.
“Recentemente abbiamo rimosse dall'App Store diverse applicazioni sviluppate con una versione contraffatta di Xcode, che avrebbe potuto causare danni ai nostri utenti. Si dovrebbe sempre scaricare Xcode dal Mac App Store o dal sito Apple Developer, e lasciare Gatekeeper abilitato su tutti i sistemi di protezione per evitare manomissioni al software.
Quando si scarica Xcode dal Mac App Store, OS X controlla automaticamente la firma digitale per Xcode. Quando invece si effettua il download dal sito Apple Developer, la firma viene controllata automaticamente e convalidata fino a quando non si disattiva Gatekeeper.
Se avete scaricato Xcode da Apple o lo avete ottenuto da un'altra fonte, ad esempio tramite USB o un disco Thunderbold, o su una rete locale, potete facilmente verificare l'integrità della vostra copia” si legge nel comunicato.
Apple ha anche inviato un messaggio per gli sviluppatori sul proprio sito web con delle informazioni aggiuntive. Il colosso di Cupertino ha inoltre fornito agli sviluppatori uno strumento a riga di comando per validare la copia di Xcode e verificare che non sia infetto. Inoltre, Apple consiglia a tutti di installare una nuova copia di Xcode scaricandola direttamente dal Mac App Store. Nel frattempo, Phil Schiller ha affermato che sino ad ora nessuna applicazione malevola ha compromesso i dati degli utenti. 

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
0