Apple citata in giudizio per non aver incluso i filtri antipolvere negli iMac e MacBook

Apple citata in giudizio per non aver incluso i filtri antipolvere negli iMac e MacBook
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Lo studio legale Hagens Berman Sobol Shapiro ha citato in giudizio Apple in quanto sta vendendo gli iMac ed i MacBook senza filtri antipolvere, causando problemi al display per i propri utenti. E' doveroso però notare che i problemi non sembrano essere diffusi a livello capillare.

La denuncia collettiva riguarda tutti i modelli di iMac e MacBook venduti dal 2013, che non sono dotati di filtri che impediscono l'ingresso di polvere nei dispositivi quando viene introdotta l'aria fredda per evitare il surriscaldamento delle componenti interne.

Secondo la causa "i proprietari di iMac e MacBook hanno segnalato macchie sugli schermi dei loro computer desktop, nonchè eccessiva lentezza e guasti dei PC legati alla mancanza di filtri antipolvere".

Gli avvocati chiedono che Apple copra i costi di riparazione sostenuti dagli utenti interessati dai problemi, in quanto secondo gli stessi si tratterebbe di un "dovere nei confronti degli acquirenti premium" che hanno acquistato computer di fascia alta e che sono stati costretti a sostenere spese per effettuare le sostituzioni.

Al momento però non sono emerse segnalazioni di rilievo sul problema, tanto meno prima d'ora s'è parlato di guasti legati all'assenza del filtro antipolvere. Lo studio legale però rappresenta un numero di persone che sostengono di aver riscontrato problemi durante l'uso.

FONTE: TechRadar
Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it