Apple conferma che i nuovi iPad Pro potrebbero piegarsi, ma non è un difetto

Apple conferma che i nuovi iPad Pro potrebbero piegarsi, ma non è un difetto
di

Più di un mese fa su YouTube è emerso un video in cui uno youtuber riusciva a piegare con molta facilità il nuovo iPad Pro 2018. Il tutto è stato ripreso anche da alcuni possessori sul forum di MacRumors, che hanno segnalato delle leggere piegature sui propri dispositivi. Apple ha riconosciuto il tutto a The Verge.

Tuttavia, il colosso di Cupertino non etichetta questo come un problema, motivo per cui almeno ad oggi non sembra prevista l'apertura di alcun programma di sostituzione come accadde qualche anno fa con iPhone.

Apple ha infatti affermato che, indipendentemente dalla natura delle curve (sia che siano arrivati a casa già così o che l'abbiano sviluppate nel tempo), queste non dovrebbero "peggiorare o influenzare negativamente le prestazioni dell'iPad Pro". Gli utenti hanno segnalato delle leggere flessioni su entrambi i nuovi modelli, ma il tutto altro non è che un effetto collaterale del processo di produzione del dispositivo e non di un problema di progettazione come ipotizzato da molti.

Come detto poco sopra, alla luce di tali motivazioni non è previsto alcun programma sostitutivo. La politica aziendale però prevede che i possessori possano sostituire la loro unità originale entro 14 giorni dall'acquisto.

Chiaramente Apple si riferisce alle piegature dovute all'utilizzo ed al calore, e non al Bend Test pubblicato da Zack Nelson sul proprio canale YouTube, in cui applicava volutamente pressione per spezzarlo.

FONTE: BI
Quanto è interessante?
3

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it