Apple conquista il mercato cinese, è il marchio più in crescita nel Q2 2020

Apple conquista il mercato cinese, è il marchio più in crescita nel Q2 2020
di

Una ricerca condotta da Counterpoint Research ha mostrato non solo che uno smartphone su tre venduto in Cina nel Q2 2020 sia un telefono 5G, ma anche che Apple è il produttore di smartphone dalla crescita più rapida. L’incremento medio annuo di Apple da aprile a giugno è infatti del 32%, grazie soprattutto alla vendita di iPhone.

A trainare Apple nel mercato cinese sono stati infatti gli smartphone della serie iPhone 11 e iPhone SE 2020, che hanno contribuito più di ogni altro dispositivo Apple a raggiungere i 7.4 milioni di unità vendute tra aprile e giugno. In particolare, secondo i dati ottenuti da Counterpoint Research le vendite di iPhone in Cina sono aumentate del 225% nel Q2 2020.

Huawei mantiene comunque il controllo della fetta più grande di mercato con 36.6 milioni di unità e una crescita YoY del 14%, seguita da OPPO, VIVO e Xiaomi nella top 5 cinese. In generale i dati non sono positivi, con un calo complessivo delle vendite del 17% rispetto al secondo trimestre di un anno fa, con ogni probabilità causato dal COVID-19.

I risultati ottenuti da Apple, confermati anche da Shanghai CINNO Research, sono però interessanti poiché evidenziano un interesse dei consumatori per il brand di Cupertino. Secondo l’esperta di Counterpoint Research Flora Tang, “iPhone 11 è sin da settembre 2019 il modello più venduto in Cina: ciò dimostra l’appeal del marchio agli occhi dei clienti cinesi”.

Nel mentre Apple sta lavorando intensamente al nuovo iPhone 12, che potrebbe arrivare sul mercato anche con un modello da 200 dollari.

Quanto è interessante?
2