Apple consentirà di disattivare la funzione che rallenta gli iPhone

di

Arrivano importanti dichiarazioni da Tim Cook sul fronte dei rallentamenti delle batterie, proprio nel bel mezzo dell'emergenza che sta causando una forte carenza a causa dell'alta domanda per la sostituzione, a seguito del programma da 29 Dollari lanciato da Apple.

L'amministratore delegato del gigante di Cupertino, nel corso di un'intervista rilasciata ad ABC News, ha affermato che il prossimo aggiornamento per iOS 11 permetterà agli utenti di disabilitare la limitazione alle performance che entra in gioco non appena lo stato di degrado della batteria raggiunge un livello tale da non poter più gestire i picchi di tensione.

La funzione sarà introdotta in iOS 11.3, la cui prima beta sarà messa a disposizione degli sviluppatori il mese prossimo.

Cook ha affermato che l'aggiornamento per iOS darà agli utenti un quadro completo sullo stato di salute della batteria, a differenza di quanto fatto in passato. L'amministratore delegato si è anche scusato a nome della società per non aver avvisato i clienti tempestivamente su questo sistema di protezione messo in atto dalla compagnia, ma ha comunque affermato che nonostante l'introduzione di questa funzione che consente di disabilitare i rallentamenti alle prestazioni, il produttore non raccomanderà di farlo in quanto potrebbero verificarsi riavvii e spegnimenti improvvisi del dispositivo.

"Forse avremmo dovuto essere più chiari sulla questione, ma lo abbiamo fatto per il bene dei nostri utenti" ha affermato il CEO, il quale ha detto che "permetteremo di disattivare la funzione con il prossimo aggiornamento, ma non lo raccomandiamo in quanto crediamo che gli iPhone siano importanti per i nostri utenti, e nel caso in cui debbano fare qualcosa di urgente non devono trovarsi di fronte a possibili problemi".

Nel frattempo, secondo quanto riferito da Bloomberg, Apple starebbe dando ai propri dipendenti un bonus da 2.500 Dollari in azioni vincolate a seguito dell'approvazione della nuova legge fiscale degli Stati Uniti.

Questo bonus sarà concesso alla maggior parte dei dipendenti in tutto il mondo nel corso dei prossimi mesi. Fonti interne alla compagnia sostengono che tutti i dipendenti Apple che hanno un livello inferiore a "Direttore" potranno beneficiare del premio.

Il gigante di Cupertino ha anche annunciato un ritorno di liquidità negli Stati Uniti grazie alla nuova normativa fiscale, su cui pagherà 38 miliardi di Dollari di tasse.

FONTE: NDTV
Quanto è interessante?
4