Apple dal 1 Giugno non supporterà più app a 32-bit

di

Apple ha informato gli sviluppatori che a partire dal 1 Febbraio 2015 le nuove applicazioni dovranno per forza di cose essere a 64-bit. Nel comunicato diffuso nella giornata di ieri, il colosso di Cupertino ha anche precisato che dal 1 Giugno 2015 le app già esistenti e presenti sull'App Store dovranno integrare le nuove API a 64-bit.

Si tratta del secondo comunicato rilasciato dalla Mela, che già lo scorso mese di Ottobre aveva informato tutti coloro i quali hanno intenzione di inviare nuove applicazioni che queste dovranno essere basate sul codice a 64-bit, per sfruttare al massimo i nuovi processori integrati nei dispositivi di nuova generazione.  

FONTE: PA
Quanto è interessante?
0