Apple: dalla mappatura 3D al connettore invisibile, ecco i nuovi brevetti

di

L’Ufficio Marchi e Brevetti statunitense ha concesso tre nuovi brevetti ad Apple che includono un hardware di mappatura posizionale 3D basata sul laser, una tastiera con interruttori meccanici e tasti touch, e una tecnologia di interconnessione ottica.

Il brevetto statunitense N. 9.456.307 descrive un sistema portatile in cui i dati di un sensore laser e di un GPS, insieme a accelerometro e sensori giroscopici, si combinano per creare una mappa accurata dell’ambiente che circonda l’utente. I normali laser riescono a calcolare la distanza tramite il tempo impiegato da un impulso di luce per riflettersi su una superficie e ritornare al sensore originale. Tale hardware è limitato alla misura della distanza tra un dispositivo e una singola superficie o un oggetto, richiedendo agli utenti di stare in posizioni specifiche e prendere misurazioni multiple per calcolare con precisione il volume o l’area di un dato spazio. Come gli strumenti di misurazione convenzionali, l'implementazione di Apple incorpora un sensore laser per raccogliere i dati da più punti, che si tratti di una parete piana o di un oggetto complesso all'interno di una stanza. Ma in aggiunta, quando un campione viene rilevato, il circuito di posizionamento controlla la posizione e l'orientamento dell’oggetto di prova, confrontandolo con campioni precedenti per individuare la posizione esatta dell’oggetto nello spazio. Questo consente all'utente di raccogliere dati mentre si trova in movimento.

Apple sta anche continuando la ricerca di hardware di input, come evidenziato dal brevetto statunitense N. 9.454.239 per "L'abilitazione di una tastiera meccanica sensibile al tocco." Come suggerisce il titolo, comprende una tastiera meccanica in grado di accettare entrambi i comandi chiave attraverso la pressione di tasti fisici, o il tocco su una superficie sensibile. Il software Apple è usato per distinguere il tocco da combinazioni di tasti meccanici, permettendo una versatilità mai raggiunta prima.

Tornando alla tecnologia laser, l’ultimo brevetto Apple N. 9.453.976 per un "connettore ottico" propone una soluzione che eviti la connessione cablata, tramite un’interfaccia ottica posizionata dietro micro-perforazioni sul dispositivo che sono quasi invisibili ad occhio nudo.

FONTE: AI
Quanto è interessante?
0